Citrix Virtual Apps and Desktops

Impostazioni dei criteri di monitoraggio

La sezione Monitoring (Monitoraggio) contiene le impostazioni dei criteri per il monitoraggio dei processi, delle risorse e degli errori delle applicazioni.

L’ambito di questi criteri può essere definito in base al sito, al gruppo di consegna, al tipo di gruppo di consegna, all’unità organizzativa e ai tag.

Criteri per il monitoraggio di processi e risorse

Ogni punto dati per CPU, memoria e processi viene raccolto dal VDA e memorizzato nel database di monitoraggio. L’invio dei punti dati dal VDA consuma la larghezza di banda della rete e la loro archiviazione occupa una notevole quantità di spazio nel database di monitoraggio. Se non si desidera monitorare i dati delle risorse o i dati dei processi o entrambi per un ambito specifico (ad esempio, un gruppo di consegna o un’unità organizzativa specifica), si consiglia di disabilitare il criterio.

Enable process monitoring (Abilita il monitoraggio dei processi)

Abilitare questa impostazione per consentire il monitoraggio dei processi in esecuzione su macchine con VDA. Le statistiche, ad esempio l’utilizzo della CPU e della memoria, vengono inviate al servizio di monitoraggio. Le statistiche vengono utilizzate per le notifiche in tempo reale e la creazione di report cronologici in Director.

Il valore predefinito per questa impostazione è Disabled (Disabilitato).

Enable resource monitoring (Abilita il monitoraggio delle risorse)

Abilitare questa impostazione per consentire il monitoraggio dei contatori delle prestazioni critici sulle macchine con VDA. Le statistiche (ad esempio utilizzo della CPU e della memoria, IOPS e dati di latenza del disco) vengono inviate al servizio di monitoraggio. Le statistiche sono utilizzate per la notifica in tempo reale e la creazione di report cronologici in Director.

Il valore predefinito per questa impostazione è Enabled (Abilitato).

Scalabilità

I dati della CPU e della memoria vengono inviati al database da ogni VDA a intervalli di 5 minuti. I dati dei processi (se abilitati) vengono inviati al database a intervalli di 10 minuti. I dati relativi a IOPS e alla latenza del disco vengono inviati al database a intervalli di 1 ora.

Dati della CPU e della memoria

I dati della CPU e della memoria sono abilitati per impostazione predefinita. I valori di conservazione dei dati sono i seguenti (licenza Platinum):

Granularità dei dati Numero di giorni
Dati di 5 minuti 1 giorno
Dati di 10 minuti 7 giorni
Dati orari 30 giorni
Dati giornalieri 90 giorni

Dati relativi a IOPS e alla latenza del disco

I dati relativi a IOPS e alla latenza del disco sono abilitati per impostazione predefinita. I valori di conservazione dei dati sono i seguenti (licenza Platinum):

Granularità dei dati Numero di giorni
Dati orari 3 giorni
Dati giornalieri 90 giorni

Con le impostazioni di conservazione dei dati, sono necessari circa 276 KB di spazio su disco per memorizzare i dati relativi a CPU, memoria, IOPS e latenza del disco per un VDA in un periodo di un anno.

Numero di macchine Spazio di archiviazione approssimativo richiesto
1 276 KB
1.000 270 MB
40.000 10,6 GB

Dati dei processi

I dati dei processi sono disabilitati per impostazione predefinita. Si consiglia di abilitare i dati dei processi su un sottoinsieme di macchine in base alle esigenze. Le impostazioni predefinite di conservazione dei dati per i dati dei processi sono le seguenti:

Granularità dei dati Numero di giorni
Dati di 10 minuti 1 giorno
Dati orari 7 giorni

Se i dati dei processi sono abilitati con le impostazioni di conservazione predefinite, consumerebbero circa 1,5 MB per VDA e 3 MB per VDA Servizi terminal (VDA TS) per un periodo di un anno.

Numero di macchine Spazio di archiviazione approssimativo richiesto per VDA Spazio di archiviazione approssimativo richiesto per VDA TS
1 1,5 MB 3 MB
1.000 1,5 GB 3 GB

Nota:

I numeri forniti in precedenza non includono lo spazio dell’indice e tutti i calcoli sono approssimativi e variano a seconda della distribuzione.

Configurazioni opzionali

È possibile modificare le impostazioni di conservazione predefinite in base alle proprie esigenze. Tuttavia, questo richiede spazio di archiviazione extra. Abilitando le impostazioni riportate di seguito è possibile ottenere una maggiore precisione nei dati di utilizzo dei processi. Le configurazioni che possono essere abilitate sono:

EnableMinuteLevelGranularityProcessUtilization

EnableDayLevelGranularityProcessUtilization

Le seguenti configurazioni possono essere abilitate dal cmdlet PowerShell Monitoring (Monitoraggio): Set-MonitorConfiguration

Criteri per il monitoraggio degli errori delle applicazioni

Per impostazione predefinita, la scheda Application Failure (Errori applicazioni) visualizza solo gli errori delle applicazioni dei VDA con sistema operativo multisessione. Le impostazioni del monitoraggio degli errori delle applicazioni possono essere modificate con i criteri di monitoraggio seguenti:

Enable monitoring of application failures (Abilita il monitoraggio degli errori delle applicazioni)

Utilizzare questa impostazione per configurare il monitoraggio degli errori delle applicazioni per monitorare errori o problemi delle applicazioni (arresti anomali ed eccezioni non gestite) o entrambi. Disabilitare il monitoraggio degli errori delle applicazioni impostando il campo Value (Valore) su None (Nessuno). Il valore predefinito per questa impostazione è Application faults only (Solo errori delle applicazioni).

Enable monitoring of application failures on Single-session OS VDAs (Abilita il monitoraggio degli errori delle applicazioni sui VDA con sistema operativo a sessione singola)

Per impostazione predefinita, vengono monitorati solo gli errori delle applicazioni ospitate sui VDA con sistema operativo multisessione. Per monitorare i VDA con sistema operativo a sessione singola, impostare il criterio su Allowed (Consentito). Il valore predefinito per questa impostazione è Prohibited (Non consentito).

Elenco delle applicazioni escluse dal monitoraggio degli errori

Specificare un elenco di applicazioni che non devono essere monitorate in caso di errori. Per impostazione predefinita, questo elenco è vuoto.

Consigli per la pianificazione dello spazio di archiviazione

Criterio di gruppo. Se non si è interessati a monitorare i dati delle risorse o i dati dei processi, uno o entrambi possono essere disabilitati utilizzando i criteri di gruppo. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione Criteri di gruppo di Creare criteri.

Pulitura dei dati. Le impostazioni predefinite per la conservazione dei dati possono essere modificate per pulire i dati in anticipo e liberare spazio di archiviazione. Per ulteriori informazioni sulle impostazioni di pulitura, vedere Granularità e conservazione dei dati in Accesso ai dati tramite l’API.

Impostazioni dei criteri di monitoraggio