Monitorare le tendenze storiche di un sito

La vista Trends (Tendenze) accede alle informazioni sulle tendenze storiche di ciascun sito per i seguenti parametri:

  • sessioni
  • errori di connessione
  • errori della macchina
  • prestazioni di accesso
  • valutazione del carico
  • gestione della capacità
  • utilizzo della macchina
  • utilizzo delle risorse
  • analisi della rete per ogni sito.

Per individuare queste informazioni, fare clic sul menu Trends (Tendenze).

La funzione di drill down con zoom avanti consente di spostarsi tra i grafici delle tendenze selezionando un periodo di tempo (facendo clic su un punto dati nel grafico) ed eseguendo il drill down per visualizzare i dettagli associati alla tendenza. Questa funzionalità consente di comprendere meglio i dettagli di chi o cosa è influenzato dalle tendenze visualizzate.

Per modificare l’ambito predefinito di ciascun grafico, applicare un filtro diverso ai dati.

Selezionare un periodo di tempo per il quale si ha bisogno di informazioni storiche sulle tendenze. La disponibilità del periodo di tempo dipende dalla distribuzione di Director, come segue:

  • I report sulle tendenze fino all’ultimo anno (365 giorni) sono disponibili nei siti con licenza Premium.
  • I report sulle tendenze fino all’ultimo mese (31 giorni) sono disponibili nei siti con licenza Advanced.
  • I report sulle tendenze fino agli ultimi 7 giorni sono disponibili nei siti con licenze diverse da Premium e Advanced.

Nota:

  • In tutte le distribuzioni di Director, le informazioni sulle sessioni, gli errori e le tendenze delle prestazioni di accesso sono disponibili come grafici e tabelle quando il periodo di tempo è impostato su Last month (Ending now) (Ultimo mese [che sta per concludersi]) o un periodo più limitato. Quando il periodo di tempo viene imposato come Last month (Ultimo mese) con una data di fine personalizzata o come Last year (Ultimo anno), le informazioni sulle tendenze sono disponibili come grafici, ma non come tabelle.
  • I valori di conservazione per la pulitura del servizio di monitoraggio controllano la disponibilità dei dati sulle tendenze. I valori predefiniti sono disponibili in Granularità e conservazione dei dati. I clienti di siti con licenza Premium possono modificare la conservazione per la pulitura sul numero di giorni di conservazione desiderato.
  • I seguenti parametri in IIS Manager controllano l’intervallo di date di fine personalizzate disponibili per la selezione e possono essere personalizzati. Tuttavia, la disponibilità dei dati per le date selezionate dipende dall’impostazione di conservazione per la pulitura per la metrica specifica da misurare.
Parametro Valori predefiniti
UI.TrendsLast2HoursRange 3
UI.TrendsLast24HoursRange 32
UI.TrendsLast7DaysRange 32
UI.TrendsLastMonthRange 365

Tendenze disponibili

View trends for sessions (Visualizza tendenze per le sessioni): dalla scheda Sessions (Sessioni), selezionare il gruppo di consegna e il periodo di tempo per visualizzare informazioni più dettagliate sul conteggio delle sessioni simultanee.

La colonna Session Auto Reconnect (Riconnessione automatica sessione) visualizza il numero di riconnessioni automatiche in una sessione. La riconnessione automatica è abilitata quando sono in vigore i criteri Session Reliability (Affidabilità della sessione) o Auto Client Reconnect (Riconnessione automatica client). Quando si verifica un’interruzione della rete sull’endpoint, entrano in vigore i seguenti criteri:

  • Session Reliability (Affidabilità della sessione) entra in vigore (per impostazione predefinita per 3 minuti) quando l’app Citrix Receiver o Citrix Workspace tenta di connettersi al VDA.
  • Auto Client Reconnect (Riconnessione automatica client) entra in vigore tra 3 e 5 minuti quando il client tenta di connettersi al VDA.

Entrambe le riconnessioni vengono acquisite e visualizzate all’utente. Queste informazioni possono richiedere un tempo massimo di 5 minuti per apparire nell’interfaccia utente di Director dopo che si è verificata la riconnessione.

Le informazioni di riconnessione automatica consentono di visualizzare le connessioni di rete che presentano interruzioni e risolverne i problemi, nonché di analizzare le reti che presentano un’esperienza senza problemi. È possibile visualizzare il numero di riconnessioni per un gruppo di consegna o un periodo di tempo specifico selezionato in Filters (Filtri). Il drill down fornisce informazioni aggiuntive come l’affidabilità della sessione o la riconnessione automatica del client, i timestamp, l’IP dell’endpoint e il nome dell’endpoint della macchina su cui è installata l’app Workspace.

Per impostazione predefinita, i log vengono ordinati in base ai timestamp degli eventi in ordine decrescente. Questa funzionalità è disponibile per l’app Citrix Workspace per Windows, l’app Citrix Workspace per Mac, Citrix Receiver per Windows e Citrix Receiver per Mac. Questa funzionalità richiede Delivery Controller versione 7 1906 o successiva e VDA 1906 o versioni successive.

Per ulteriori informazioni sulle riconconnessioni delle sessioni, vedere Sessioni.

Per ulteriori informazioni sui criteri, vedere Impostazioni dei criteri di riconnessione automatica del client e Impostazioni dei criteri di affidabilità delle sessioni.

A volte, i dati di riconnessione automatica potrebbero non essere visualizzati in Director per i seguenti motivi:

  • L’app Workspace non invia i dati di riconnessione automatica al VDA.
  • Il VDA non invia i dati al servizio di monitoraggio.
  • I Delivery Controller scartano i payload VDA perché potrebbero non avere le sessioni corrispondenti.

Nota:

Talvolta, l’indirizzo IP del client potrebbe non essere ottenuto correttamente se sono impostati determinati criteri di Citrix Gateway.

View trends for connection failures (Visualizza tendenze per errori di connessione): dalla scheda Failures (Errori), selezionare la connessione, il tipo di macchina, il tipo di errore, il gruppo di consegna e il periodo di tempo per visualizzare un grafico contenente informazioni più dettagliate sugli errori di connessione utente nel sito.

View trends for machine failures (Visualizza tendenze per gli errori delle macchine): dalla scheda Single-session OS Machine Failures (Errori delle macchine con sistema operativo a sessione singola) o dalla scheda Multi-session OS Machines (Macchine con sistema operativo multisessione), selezionare il tipo di errore, il gruppo di consegna e il periodo di tempo per visualizzare un grafico contenente informazioni più dettagliate sugli errori delle macchine nel sito.

View trends for logon performance (Visualizza tendenze per le prestazioni di accesso): dalla scheda Logon Performance(Prestazioni di accesso), selezionare il gruppo di consegna e il periodo di tempo per visualizzare un grafico contenente informazioni più dettagliate sulla durata dei tempi di accesso degli utenti nel sito e se il numero di accessi influisce sulle prestazioni. Questa vista mostra anche la durata media delle fasi di accesso, come la durata del brokering e l’ora di avvio della VM. Questi dati sono specificamente riferiti agli accessi utente e non includono gli utenti che tentano di riconnettersi da sessioni disconnesse. La tabella sotto il grafico mostra Logon Duration by User Session (Durata dell’accesso per sessione utente). È possibile scegliere le colonne da visualizzare e ordinare il report in base a una qualsiasi delle colonne. Per ulteriori informazioni, vedere Diagnosticare i problemi di accesso degli utenti

View trends for load evaluation (Visualizza tendenze per la valutazione del carico): dalla scheda Load Evaluator Index (Indice di valutazione del carico), visualizzare un grafico contenente informazioni più dettagliate sul carico distribuito tra le macchine con sistema operativo multisessione. Le opzioni di filtro per questo grafico includono il gruppo di consegna o la macchina con sistema operativo multisessione in un gruppo di consegna, la macchina con sistema operativo multisessione (disponibile solo se è stata selezionata la macchina con sistema operativo multisessione in un gruppo di consegna) e l’intervallo.

View hosted applications usage (Visualizza utilizzo delle applicazioni ospitate): la disponibilità di questa funzionalità dipende dalla licenza dell’organizzazione. Nella scheda Capacity Management (Gestione capacità), selezionare la scheda Hosted Applications Usage(Utilizzo delle applicazioni ospitate), selezionare il gruppo di consegna e il periodo di tempo per visualizzare un grafico che mostra il picco di utilizzo simultaneo e una tabella che visualizza l’utilizzo in base all’applicazione. Dalla tabella Application Based Usage (Utilizzo basato sull’applicazione), è possibile scegliere un’applicazione specifica per visualizzare i dettagli e un elenco di utenti che utilizzano o hanno utilizzato l’applicazione.

View Single-session and Multi-session OS usage (Visualizza utilizzo del sistema operativo a sessione singola e multisessione): la vista Trends (Tendenze) mostra l’utilizzo del sistema operativo a sessione singola per sito e per gruppo di consegna. Quando si seleziona Site (Sito), viene visualizzato l’utilizzo per gruppo di consegna. Quando si seleziona Delivery Group (Gruppo di consegna), viene visualizzato l’utilizzo per utente. La vista Trends (Tendenze) mostra anche l’utilizzo del sistema operativo multisessione per sito, per gruppo di consegna e per macchina. Quando si seleziona Site (Sito), viene visualizzato l’utilizzo per gruppo di consegna. Quando si seleziona Delivery Group (Gruppo di consegna), viene visualizzato l’utilizzo per macchina e per utente. Quando si seleziona Machine (Macchina), viene visualizzato l’utilizzo per utente.

View virtual machine usage (Visualizza utilizzo della macchina virtuale): dalla scheda Machine Usage (Utilizzo macchina), selezionare Single-session OS Machines (Macchine con sistema operativo a sessione singola) o Multi-session OS Machines (Macchine con sistema operativo multisessione) per ottenere una visualizzazione in tempo reale dell’utilizzo della VM, che consente di valutare rapidamente le esigenze di capacità del sito. Single-session OS availability (Disponibilità del sistema operativo a sessione singola): visualizza lo stato corrente delle macchine con sistema operativo a sessione singola (VDI) in base alla disponibilità per l’intero sito o per un gruppo di consegna specifico. Multi-session OS availability (Disponibilità del sistema operativo multisessione): visualizza lo stato corrente delle macchine con sistema operativo multisessione in base alla disponibilità per l’intero sito o per un gruppo di consegna specifico.

Nota: Il numero di macchine visualizzate in Available Counter (Contatore disponibile) include le macchine in modalità di manutenzione.

View resource utilization (Visualizza utilizzo delle risorse): dalla scheda Resource Utilization (Utilizzo delle risorse), selezionare Single-session OS Machines (Macchine con sistema operativo a sessione singola) o Multi-session OS Machines (Macchine con sistema operativo multisessione) per ottenere informazioni dettagliate sui dati delle tendenze storiche per l’utilizzo di CPU e memoria, nonché su IOPS e sulla latenza del disco per ogni macchina VDI, per una migliore pianificazione della capacità. Questa funzionalità richiede Delivery Controller e VDA versione 7.11 o successiva. I grafici mostrano i dati relativi alla CPU media, alla memoria media, agli IOPS medi, alla latenza del disco e alle sessioni di picco simultanee. È possibile eseguire il drill down sulla macchina e visualizzare dati e grafici per i primi 10 processi che consumano CPU. Filtrare in base al gruppo di consegna e al periodo di tempo. I grafici della CPU, dell’utilizzo della memoria e delle sessioni di picco simultanee sono disponibili per le ultime 2 ore, le ultime 24 ore, gli ultimi 7 giorni, l’ultimo mese e l’ultimo anno. I grafici sugli IOPS e la latenza del disco medi sono disponibili per le ultime 24 ore, l’ultimo mese e l’ultimo anno.

Nota:

  • L’impostazione dei criteri di monitoraggio Enable Process Monitoring (Abilita monitoraggio processo) deve essere impostata su Allowed (Consentito) per raccogliere e visualizzare i dati nella tabella Top 10 Processes (Primi 10 processi) della pagina Historic Machine Utilization (Utilizzo storico della macchina). Il criterio è impostato su Prohibited (Non consentito) per impostazione predefinita. Tutti i dati di utilizzo delle risorse vengono raccolti per impostazione predefinita. Questa opzione può essere disabilitata utilizzando l’impostazione dei criteri Enable Resource Monitoring (Abilita monitoraggio delle risorse). La tabella sotto i grafici mostra i dati di utilizzo delle risorse per ogni macchina. Per ulteriori informazioni, vedere Impostazioni dei criteri di monitoraggio.
  • L’IOPS medio mostra le medie giornaliere. L’IOPS di picco è calcolato come la più alta delle medie IOPS per l’intervallo di tempo selezionato (una media IOPS è la media oraria degli IOPS raccolti nel corso di un’ora sul VDA).

View network analysis data (Visualizza dati di analisi di rete): la disponibilità di questa funzionalità dipende dalla licenza dell’organizzazione e dalle autorizzazioni dell’amministratore. Questa funzionalità richiede Delivery Controller versione 7.11 o successiva.

Dalla scheda Network (Rete), monitorare l’analisi della rete, che fornisce una visualizzazione contestuale di utenti, applicazioni e desktop della rete. Con questa funzionalità, Director fornisce analisi avanzate del traffico ICA nella distribuzione tramite i report HDX Insight di Citrix ADM. Per ulteriori informazioni, vedere Configurare l’analisi di rete

View application failures (Visualizza errori dell’applicazione): nella scheda Application Failures (Errori applicazione) vengono visualizzati gli errori associati alle applicazioni pubblicate sui VDA.

Questa funzionalità richiede Delivery Controller e VDA versione 7.15 o successiva. Sono supportati i VDA con sistema operativo a sessione singola che eseguono Windows Vista e versioni successive e i VDA con sistema operativo multisessione che eseguono Windows Server 2008 e versioni successive. Per ulteriori informazioni, vedere Monitoraggio storico degli errori delle applicazioni.

Per impostazione predefinita, vengono visualizzati solo gli errori delle applicazioni dei VDA con sistema operativo multisessione. È possibile impostare il monitoraggio degli errori delle applicazioni utilizzando i criteri di monitoraggio. Per ulteriori informazioni, vedere Impostazioni dei criteri di monitoraggio.

View application probe results (Visualizza risultati del probe delle applicazioni): la scheda Application Probe Results (Risultati del probe delle applicazioni) visualizza i risultati del probe per le applicazioni configurate per il probe nella pagina Configuration (Configurazione). Qui viene registrata la fase di avvio durante la quale si è verificato l’errore di avvio dell’applicazione.

Questa funzionalità richiede Delivery Controller e VDA versione 7.18 o successiva. Per ulteriori informazioni, vedere Probe delle applicazioni.

Create customized reports (Crea report personalizzati): la scheda Custom Reports (Report personalizzati) fornisce un’interfaccia utente per la generazione di report personalizzati contenenti dati storici e in tempo reale del database Monitoring (Monitoraggio) in formato tabulare.

Questa funzionalità richiede Delivery Controller versione 7.12 o successiva.

Dall’elenco delle query Custom Report (Report personalizzato) salvate in precedenza, è possibile fare clic su Run and download (Esegui e scarica) per esportare il report in formato CSV, fare clic su Copy OData (Copia OData) per copiare e condividere la query OData corrispondente oppure fare clic su Edit (Modifica) per modificare la query. È possibile creare una nuova query Custom Report (Report personalizzato) basata su macchine, connessioni, sessioni o istanze dell’applicazione. Specificare le condizioni di filtro in base a campi come macchina, gruppo di consegna o periodo di tempo. Specificare le colonne aggiuntive richieste nel report personalizzato. L’anteprima visualizza un campione dei dati del report. Il salvataggio della query Custom Report (Report personalizzato) la aggiunge all’elenco delle query salvate.

È possibile creare una nuova query Custom Report (Report personalizzato) basata su una query OData copiata. Per farlo, selezionare l’opzione OData Query (Query OData) e incollare la query OData copiata. È possibile salvare la query risultante per eseguirla in un secondo momento.

Nota: I nomi delle colonne nel report Preview (Anteprima) ed Export (Esporta) generati utilizzando le query OData non sono tradotti, ma vengono visualizzati in inglese.

Le icone a forma di bandierina sul grafico indicano eventi o azioni significativi per l’intervallo di tempo specifico. Passare il mouse sulla bandierina e fare clic per elencare eventi o azioni.

Nota:

  • I dati di accesso alla connessione HDX non vengono raccolti per le versioni di VDA precedenti alla 7. Per i VDA precedenti, i dati del grafico vengono visualizzati come 0.
  • I gruppi di consegna eliminati in Citrix Studio sono disponibili per la selezione nei filtri Trends (Tendenze) di Director finché i dati correlati non vengono eliminati. Se si seleziona un gruppo di consegna eliminato, vengono visualizzati grafici per i dati disponibili fino alla conservazione. Tuttavia, le tabelle non mostrano dati.
  • Lo spostamento di una macchina contenente sessioni attive da un gruppo di consegna a un altro fa sì che le tabelle Resource Utilization (Utilizzo delle risorse) e Load Evaluator Index (Indice di valutazione del carico) del nuovo gruppo di consegna visualizzino le metriche consolidate dei gruppi di consegna vecchi e nuovi.
Monitorare le tendenze storiche di un sito