Citrix Virtual Apps and Desktops

Host to client redirection (Reindirizzamento da host a client)

Il reindirizzamento da host a client consente l’apertura degli URL, incorporati come collegamenti ipertestuali nelle applicazioni in esecuzione su una sessione Citrix, utilizzando l’applicazione corrispondente sul dispositivo endpoint dell’utente. Alcuni casi d’uso comuni per il reindirizzamento da host a client includono:

  • Reindirizzamento di siti Web nei casi in cui il server Citrix non dispone di accesso a Internet o di rete all’origine.
  • Non si desidera utilizzare il reindirizzamento dei siti Web quando si esegue un browser Web all’interno della sessione Citrix per motivi di sicurezza, prestazioni, compatibilità o scalabilità.
  • Reindirizzamento di tipi di URL specifici nei casi in cui le applicazioni richieste per aprire l’URL non sono installate sul server Citrix.

Il reindirizzamento da host a client non è destinato agli URL a cui si accede su una pagina Web o che si digitano nella barra degli indirizzi del browser Web in esecuzione nella sessione Citrix. Per il reindirizzamento degli URL nei browser Web, vedere Reindirizzamento URL bidirezionale o Browser content redirection (Reindirizzamento del contenuto del browser).

Requisiti di sistema

  • VDA con sistema operativo multisessione
  • Client supportati:
    • App Citrix Workspace per Windows
    • App Citrix Workspace per Mac
    • App Citrix Workspace per Linux
    • App Citrix Workspace per HTML5
    • App Citrix Workspace per Chrome

Il dispositivo client deve avere un’applicazione installata e configurata per gestire il reindirizzamento dei tipi di URL.

Configurazione

Utilizzare il criterio Citrix Host to client redirection (Reindirizzamento da host a client) per abilitare questa funzionalità. Il reindirizzamento da host a client è disabilitato per impostazione predefinita. Dopo aver abilitato il criterio di reindirizzamento da host a client, l’applicazione Citrix Launcher si registra con il server Windows per assicurarsi che possa intercettare gli URL e inviarli al dispositivo client.

Successivamente è necessario configurare i criteri di gruppo di Windows per utilizzare Citrix Launcher come applicazione predefinita per i tipi di URL richiesti. Sul VDA del server Citrix, creare il file ServerFTAdefaultPolicy.xml e inserire il seguente codice XML.

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>

<DefaultAssociations>

<Association Identifier="http" ProgId="ServerFTAHTML" ApplicationName="ServerFTA" />

<Association Identifier="https" ProgId="ServerFTAHTML" ApplicationName="ServerFTA" />

</DefaultAssociations>
<!--NeedCopy-->

Dalla Console Gestione Criteri di gruppo, andare a Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Esplora file > Imposta file di configurazione delle associazioni predefinite e salvare il file ServerFTAdefaultPolicy.xml.

Nota:

Se un server Citrix non dispone delle impostazioni Criteri di gruppo, Windows richiede agli utenti di selezionare un’applicazione per l’apertura degli URL.

Per impostazione predefinita, supportiamo il reindirizzamento dei seguenti tipi di URL:

  • HTTP
  • HTTPS
  • RTSP
  • RTSPU
  • PNM
  • MMS

Per includere altri tipi di URL standard o personalizzati nell’elenco per il reindirizzamento, creare una nuova riga Association Identifier (Identificatore di associazione) nel file ServerFTAdefaultPolicy.xml citato in precedenza. Ad esempio:

<Association Identifier="ftp" ProgId="ServerFTAHTML" ApplicationName="ServerFTA" />

<Association Identifier="mailto" ProgId="ServerFTAHTML" ApplicationName="ServerFTA" />

<Association Identifier="customtype1" ProgId="ServerFTAHTML" ApplicationName="ServerFTA" />

<Association Identifier="customtype2" ProgId="ServerFTAHTML" ApplicationName="ServerFTA" />

L’aggiunta di tipi di URL all’elenco richiede anche la configurazione del client. Creare la chiave del Registro di sistema e i valori seguenti sul client Windows.

Nota:

La modifica non corretta del Registro di sistema può causare seri problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Citrix non può garantire che i problemi derivanti dall’uso non corretto dell’Editor del Registro di sistema possano essere risolti. Utilizzare l’Editor del Registro di sistema a proprio rischio. Assicurarsi di eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo.

  • Chiave: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\WOW6432Node\Policies\Citrix\ICA Client\SFTA
  • Nome del valore: ExtraURLProtocols
  • Tipo di valore: REG_SZ
  • Dati valore: specificare i tipi di URL richiesti separati da punto e virgola. Includere tutto prima della parte dell’URL relativa all’autorità. Ad esempio: ftp://;mailto:;customtype1://;custometype2://

È possibile aggiungere tipi di URL solo per i client Windows. I client che non hanno le impostazioni del Registro di sistema sopra indicate rifiutano il reindirizzamento alla sessione Citrix. Il client deve avere un’applicazione installata e configurata per gestire i tipi di URL specificati.

Per rimuovere i tipi di URL dall’elenco di reindirizzamento predefinito, creare la chiave del Registro di sistema e i valori seguenti sul server VDA.

  • Chiave: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node\Citrix\SFTA

  • Nome valore: DisableServerFTA
  • Tipo di valore: DWORD
  • Dati del valore: 1

  • Nome valore: NoRedirectClasses
  • Tipo di valore: REG_MULTI_SZ
  • Dati del valore: specificare qualsiasi combinazione di valori: http,https, rtsp, rtspu, pnm o mms. Digitare più valori su righe separate. Ad esempio:

http

https

rtsp

Per abilitare il reindirizzamento da host a client per un insieme specifico di siti Web, creare una chiave del Registro di sistema e i valori sul server VDA.

  • Chiave: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node\Citrix\SFTA
  • Nome del valore: ValidSites
  • Tipo di valore: REG_MULTI_SZ
  • Dati del valore: specificare qualsiasi combinazione di nomi di dominio completi (FQDN). Digitare più FQDN su righe separate. Includere solo il nome di dominio completo, senza protocolli (http:// o https://). Un nome di dominio completo può includere un asterisco (*) come carattere jolly solo nella posizione più a sinistra. Questo carattere jolly corrisponde a un singolo livello di dominio, che è coerente con le regole in RFC 6125. Ad esempio:

www.exmaple.com

*.example.com

Nota:

Non è possibile utilizzare il tasto ValidSites in combinazione con le chiavi DisableServerFTA e NoRedirectClasses.

Configurazione predefinita del browser del server VDA

L’abilitazione del reindirizzamento da host al client come indicato in questa sezione sostituisce qualsiasi precedente configurazione predefinita del browser sul server VDA. Se un URL Web non viene reindirizzato, Citrix Launcher trasferisce l’URL al browser configurato nella chiave del Registro di sistemacommand_backup. La chiave punta a Internet Explorer per impostazione predefinita, ma è possibile modificarla per includere il percorso a un browser diverso. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione predefinita del browser del server VDA nell’elenco delle funzionalità gestite tramite il Registro di sistema.

Host to client redirection (Reindirizzamento da host a client)