Citrix Virtual Apps and Desktops

Creare un sito

Un sito è il nome assegnato a una distribuzione Citrix Virtual Apps and Desktops. Comprende i Delivery Controller e altri componenti principali, i Virtual Delivery Agent (VDA), le connessioni agli host, i cataloghi di macchine e i gruppi di consegna. È possibile creare il sito dopo aver installato i componenti principali e prima di creare il primo catalogo di macchine e gruppo di consegna.

Se il controller è installato in Server Core, utilizzare i cmdlet PowerShell in Citrix Virtual Apps and Desktops SDK per creare un sito.

Quando si crea un sito, si viene automaticamente iscritti al programma Citrix Customer Experience Improvement Program (CEIP). Il programma CEIP raccoglie statistiche anonime e informazioni sull’utilizzo e le invia a Citrix. Il primo pacchetto dati viene inviato a Citrix circa sette giorni dopo la creazione del sito. È possibile modificare la registrazione in qualsiasi momento dopo la creazione del sito. Selezionare Configuration nel riquadro di spostamento di Studio, quindi la scheda Product Support e seguire le istruzioni. Per ulteriori informazioni, vedere http://more.citrix.com/XD-CEIP.

L’utente che crea un sito diventa amministratore completo. Per ulteriori informazioni, vedere Amministrazione delegata.

Leggere questo articolo prima di creare il sito, in modo da sapere cosa aspettarsi.

Passaggio 1. Aprire Studio e avviare la procedura guidata per la creazione del sito

Aprire Studio se non è già aperto. Si viene automaticamente guidati all’azione che avvia la creazione guidata del sito. Selezionare l’azione.

Passaggio 2. Tipo e nome del sito

Nella pagina Introduction, scegliere un tipo di sito:

  • Application and desktop delivery Site (Sito di distribuzione di applicazioni e desktop). Quando si crea un sito di distribuzione di applicazioni e desktop, è possibile scegliere di creare un sito di distribuzione completo (scelta consigliata) o un sito vuoto. Un sito vuoto è configurato solo parzialmente e in genere viene creato da amministratori avanzati.
  • Remote PC Access Site (Sito Accesso remoto PC). Un sito Accesso remoto PC consente agli utenti designati di accedere in remoto ai PC dell’ufficio tramite una connessione sicura.

Se si crea ora una distribuzione di applicazioni e desktop, è possibile aggiungere una distribuzione di Accesso remoto PC in un secondo momento. Se invece si crea ora una distribuzione di Accesso remoto PC, è possibile aggiungere una distribuzione completa in un secondo momento.

Digitare un nome per il sito. Dopo la creazione del sito, il nome viene visualizzato nella parte superiore del riquadro di navigazione di Studio: Citrix Studio (nome del sito).

Passaggio 3. Database

La pagina Databases contiene le selezioni per l’impostazione dei database di registrazione del sito, del monitoraggio e della configurazione. Per informazioni dettagliate sulle scelte e sui requisiti di impostazione del database, vedere Database.

Nota:

Se un listener di SQL Server Always On è configurato per la crittografia TLS, potrebbe essere richiesto di immettere le credenziali con le autorizzazioni di creazione del database. I tentativi di creazione del database hanno esito negativo anche se si immettono credenziali di amministratore valide. Verificare che il certificato di SQL Server includa il nome DNS del listener nei SAN (Subject Alternative Names). Per ulteriori informazioni, vedere https://docs.microsoft.com/en-us/sql/database-engine/availability-groups/windows/listeners-client-connectivity-application-failover#SSLcertificates.

Se si sceglie di installare SQL Server Express per l’utilizzo come database del sito (impostazione predefinita), dopo l’installazione del software si verifica un riavvio. Tale riavvio non si verifica se si sceglie di non installare il software SQL Server Express per l’utilizzo come database del sito.

Se non si utilizza SQL Server Express predefinito, assicurarsi che il software SQL Server sia installato sui computer prima di creare un sito. Requisiti di sistema elenca le versioni supportate.

Se si desidera aggiungere altri Delivery Controller al sito e si è già installato il software Controller su altri server, è possibile aggiungere tali Controller da questa pagina. Se si prevede anche di generare script che configurano i database, aggiungere i Controller prima di generare gli script.

Passaggio 4. Licenze

Nella pagina Licensing specificare l’indirizzo del server licenze e quindi indicare la licenza da utilizzare (installare).

  • Specificare l’indirizzo del server licenze nel modulo name:[port]. Il nome deve essere un nome di dominio completo, un NetBIOS o un indirizzo IP. È consigliato il nome di dominio completo. Se si omette il numero di porta, il valore predefinito è 27000. Fare clic su Connect. Non è possibile passare alla pagina successiva fino a quando non viene effettuata una connessione al server licenze.
  • Quando viene effettuata una connessione, per impostazione predefinita viene selezionata l’opzione Use an existing license (Usa una licenza esistente). Il display elenca i prodotti compatibili in base ai quali è possibile configurare questo prodotto, tenendo conto delle licenze attualmente installate.

    • Se si desidera configurare questo prodotto come uno dei prodotti elencati (ad esempio Citrix Virtual Apps Premium o Citrix Virtual Desktops Premium), utilizzando una di queste licenze, selezionare tale voce.
    • Se è già stata allocata e scaricata una licenza (utilizzando Citrix Manage Licenses Tool) da utilizzare con questo prodotto, ma non si è ancora installata la licenza:

      • Fare clic su Browse for license file (Sfoglia per il file di licenza).
      • In Esplora file, individuare e selezionare la licenza scaricata. I prodotti associati vengono ora visualizzati nella pagina Gestione licenze della creazione guidata sito. Selezionare la voce che si desidera utilizzare.
    • Se il prodotto desiderato non viene visualizzato o se non si dispone di licenze allocate e scaricate, è possibile allocare, scaricare e installare una licenza. A tale scopo, il server licenze deve disporre di accesso a Internet. È necessario disporre di un codice di accesso alla licenza per il prodotto desiderato. Citrix invia quel codice per e-mail.

      • Fare clic su Allocate and download (Allocare e scaricare).
      • Nella finestra di dialogo Allocate Licenses, immettere il codice di accesso alla licenza inviato da Citrix. Fare clic su Allocate licenses.
      • I prodotti associati alla nuova licenza vengono visualizzati nella pagina Licensing della creazione guidata sito. Selezionare la voce che si desidera utilizzare.

      In alternativa, selezionare Use the free 30-day trial (Utilizza la versione di prova gratuita di 30 giorni) e installare le licenze in un secondo momento. Per ulteriori informazioni, vedere la Documentazione delle licenze.

Passaggio 5. Gestione dell’alimentazione (solo Accesso remoto al PC)

Vedi Passaggio 8. Accesso remoto al PC.

Passaggio 6. Connessione host, rete e archiviazione

Se si utilizzano macchine virtuali su un hypervisor o un altro servizio per distribuire applicazioni e desktop, è possibile creare la prima connessione a tale host. È inoltre possibile specificare risorse di archiviazione e di rete per tale connessione. Dopo aver creato il sito, è possibile modificare questa connessione e le risorse e creare ulteriori connessioni. Per ulteriori informazioni, vedere Connessioni e risorse.

  • Per le informazioni specificate nella pagina Connection, vedere Connessioni e risorse.

    • Se non si utilizzano le macchine virtuali in un hypervisor o in un altro servizio (o se si utilizza Studio per gestire desktop su PC blade dedicati), selezionare il tipo di connessione None.

    • Se si sta configurando un sito con Accesso remoto PC e si prevede di utilizzare la funzionalità di riattivazione su LAN, selezionare il tipo Microsoft System Center Configuration Manager.

    Oltre al tipo di connessione, specificare se si utilizzeranno gli strumenti Citrix (ad esempio Machine Creation Services) o altri strumenti per creare le macchine virtuali.

  • Per le informazioni specificate nelle pagine Storage e Network, vedere Memoria host, Gestione delle risorse di archiviazione e Gestione delle risorse di archiviazione.

Passaggio 7. Funzioni aggiuntive

Nella pagina Additional Features (Funzionalità aggiuntive) è possibile selezionare delle funzionalità per personalizzare il sito. Quando si seleziona la casella di controllo di un elemento che richiede informazioni, viene visualizzata una casella di configurazione.

  • App-V Publishing (Pubblicazione App-V): selezionare questa funzionalità se si utilizzano applicazioni provenienti da pacchetti Microsoft App-V su server App-V. Fornire l’URL del server di gestione App-V, nonché l’URL e il numero di porta del server di pubblicazione App-V.

    Se si utilizzano applicazioni provenienti da pacchetti App-V solo su percorsi di condivisione di rete, non è necessario selezionare questa funzionalità.

    È inoltre possibile attivare/disattivare e configurare questa funzione in un secondo momento in Studio. Per ulteriori informazioni, vedere App-V.

Passaggio 8. Accesso remoto al PC

Per informazioni sulle distribuzioni di Accesso remoto PC, vedere Accesso remoto al PC.

Se si utilizza la funzionalità di riattivazione su LAN, completare la procedura di configurazione in Microsoft System Center Configuration Manager prima di creare il sito. Per ulteriori informazioni, vedere Configuration Manager e Riattivazione accesso remoto PC su LAN.

Quando si crea un sito di Accesso remoto PC:

  • Se si utilizza la funzionalità di riattivazione su LAN, specificare l’indirizzo, le credenziali e le informazioni di connessione di Microsoft System Center Configuration Manager nella pagina Power Management.
  • Specificare utenti o gruppi di utenti nella pagina Users. Non esiste un’azione predefinita per aggiungere automaticamente tutti gli utenti. Specificare inoltre le informazioni relative agli account computer (dominio e unità organizzativa) nella pagina Machine Accounts.

    Per aggiungere informazioni utente, fare clic su Add Users (Aggiungi utenti). Selezionare utenti e gruppi di utenti e quindi fare clic su Add users.

    Per aggiungere informazioni sugli account computer, fare clic su Add machine accounts (Aggiungi account computer). Selezionare gli account computer e quindi fare clic su Add machine accounts. Fare clic su Add OUs. Selezionare il dominio e le unità organizzative e indicare se includere gli elementi nelle sottocartelle. Fare clic su Add OUs.

Viene automaticamente creato un catalogo di macchine denominato Remote PC User Machine Accounts. Il catalogo contiene tutti gli account computer aggiunti nella creazione guidata sito. Viene automaticamente creato un gruppo di consegna denominato Remote PC User Desktops. Il gruppo contiene tutti gli utenti e i gruppi di utenti aggiunti.

Nella pagina Summary sono elencate le informazioni specificate. Utilizzare il pulsante Back se si desidera modificare qualcosa. Al termine, fare clic su Create per iniziare la creazione del sito.

Testare la configurazione di un sito

Per eseguire i test dopo aver creato il sito, selezionare Citrix Studio (Site nome sito) nella parte superiore del riquadro di spostamento. Quindi fare clic su Test site nel riquadro centrale. È possibile visualizzare un report HTML dei risultati del test del sito.

La funzionalità di test del sito potrebbe non riuscire per un controller installato su Windows Server 2016. L’errore si verifica quando un SQL Server Express locale viene utilizzato per il database del sito e il servizio SQL Server Browser non viene avviato. Per evitare questo errore, completare le seguenti attività.

  1. Abilitare il servizio Browser SQL Server (se necessario) e quindi avviarlo.
  2. Riavviare il servizio SQL Server (SQLEXPRESS).

I test del sito vengono eseguiti automaticamente quando si aggiorna una distribuzione precedente. Per ulteriori informazioni, vedere Test preliminari sul sito.

Risoluzione dei problemi

Dopo aver configurato il sito, è possibile installare Studio e aggiungerlo tramite MMC come snap-in su un computer remoto. Se in un secondo momento si tenta di rimuovere lo snap-in, MMC potrebbe bloccarsi. Come soluzione alternativa, riavviare MMC.