Citrix Virtual Apps and Desktops

Gestione

La gestione di un sito Citrix Virtual Apps and Desktops copre vari elementi e attività.

Licenze

Quando si crea un sito, è necessaria una connessione valida al Citrix License Server. In seguito, è possibile completare diverse attività relative alle licenze da Studio, tra cui l’aggiunta di licenze, la modifica dei tipi o dei modelli di licenze e la gestione degli amministratori delle licenze. È inoltre possibile accedere alla Console di amministrazione delle licenze da Studio.

Applicazioni

Gestire le applicazioni nei Gruppi di recapito e, facoltativamente, nei gruppi di applicazioni.

Zone

In una distribuzione a dispersione geografica, è possibile utilizzare le zone per mantenere le applicazioni e i desktop più vicini agli utenti finali, migliorando così le prestazioni. Quando si installa e configura un sito, tutti i controller, i cataloghi di macchine e le connessioni host si trovano in un’unica zona primaria. Successivamente, è possibile utilizzare Studio per creare zone satellite contenenti tali elementi. Dopo che il sito ha più di una zona, sarà possibile indicare in quale zona verranno inseriti tutti i cataloghi di macchine, le connessioni host o i controller aggiunti appena creati. È inoltre possibile spostare gli elementi da una zona all’altra.

Connessioni e risorse

Se si utilizza un hypervisor o un altro servizio di hosting delle macchine che fornisce applicazioni e desktop agli utenti, si crea la prima connessione a tale hypervisor o all’altro servizio quando si crea un sito. I dettagli di archiviazione e rete per tale connessione costituiscono le sue risorse. In seguito, è possibile modificare tale connessione e le relative risorse e creare altre connessioni. È inoltre possibile gestire le macchine che utilizzano una connessione configurata.

Cache host locale

La cache host locale consente la continuazione delle operazioni di intermediazione della connessione in un sito quando la connessione tra un Delivery Controller e il database del sito si interrompe.

IP virtuale e loopback virtuale

La funzionalità di indirizzo IP virtuale di Microsoft fornisce a un’applicazione pubblicata un indirizzo IP univoco assegnato dinamicamente per ciascuna sessione. La funzione di loopback virtuale Citrix consente di configurare applicazioni che dipendono dalle comunicazioni con localhost per utilizzare un indirizzo di loopback virtuale univoco compreso nell’intervallo localhost.

Delivery Controller

Questo articolo contiene considerazioni e procedure relative all’aggiunta e la rimozione di controller da un sito. Viene inoltre descritto come spostare i controller in un’altra zona o sito e come spostare un VDA in un altro sito.

Registrazione dei VDA con i controller

Prima di poter aiutare a distribuire applicazioni e desktop, un VDA deve registrarsi (stabilire la comunicazione) con un controller. Gli indirizzi dei controller possono essere specificati in diversi modi, descritti in questo articolo. È fondamentale che i VDA dispongano di informazioni correnti quando i controller vengono aggiunti, spostati e rimossi nel sito.

Sessioni

Mantenere l’attività della sessione è fondamentale per fornire la migliore esperienza utente. Diverse funzionalità possono ottimizzare l’affidabilità delle sessioni, ridurre gli inconvenienti, i tempi di inattività e la perdita di produttività.

  • Affidabilità della sessione
  • Riconnessione automatica del client
  • ICA Kep-Alive
  • Controllo di Workspace
  • Roaming di sessione

Uso della ricerca in Studio

Quando si desidera visualizzare informazioni su macchine, sessioni, cataloghi macchine, applicazioni o gruppi di recapito in Studio, utilizzare la funzionalità di ricerca flessibile.

Tag

Utilizzare i tag per identificare elementi quali macchine, applicazioni, gruppi e criteri. Sarà quindi possibile personalizzare determinate operazioni da applicare agli elementi con un tag specifico.

IPv4/IPv6

Citrix Virtual Apps and Desktops supporta le distribuzioni IPv4 pure, IPv6 pure e dual-stack che utilizzano reti IPv4 e IPv6 sovrapposte. In questo articolo vengono descritte e illustrate queste distribuzioni. Vengono inoltre descritte le impostazioni dei criteri Citrix che controllano l’utilizzo di IPv4 o IPv6.

Profili utente

Per impostazione predefinita, Citrix Profile Management viene installato automaticamente quando si installa un VDA. Se si utilizza questa soluzione per il profilo, consultare questo articolo per informazioni generali. Vedere la documentazione di Profile Management per i dettagli.

Raccogliere le tracce di Citrix Diagnostic Facility (CDF)

L’utilità CDFControl è un controller di tracciamento eventi o consumer per l’acquisizione di messaggi di traccia Citrix Diagnostic Facility (CDF) visualizzati da vari provider di tracciamento Citrix. Il suo ruolo è risolvere problemi complessi relativi a Citrix, analizzare il supporto del filtro e raccogliere dati sulle prestazioni.

Citrix Insight Services

Citrix Insight Services (CIS) è una piattaforma Citrix per la strumentazione, la telemetria e la generazione di informazioni aziendali.

Citrix Scout

Citrix Scout raccoglie la diagnostica ed esegue controlli di integrità. È possibile utilizzarne i risultati per la manutenzione proattiva nella distribuzione di Citrix Virtual Apps and Desktops. Citrix offre un’analisi completa e automatizzata delle raccolte di diagnostica tramite Citrix Insight Services. È inoltre possibile utilizzare Scout per risolvere i problemi, in autonomia o con le indicazioni del supporto Citrix.

Gestione